RUMORI CARDIACI

L’auscultazione cardiaca

Sicuramente avrete la familiarità dello stetoscopio, in quanto sicuramente avrete fatto visite mediche dal specialista di base.

È uno strumento facile da usare, non invasivo e uno degli elementi più comuni nella pratica medica e viene usato per esaminare le vie respiratorie e quelle cardiovasculare (polmone e cuore).

 

L’auscultazione cardiaca è di solito il primo esame che suggerisce un difetto cardiaco sottostante.

Applicando lo stetoscopio sia davanti che dietro la parte superiore del corpo, il medico è in grado do sentire i battiti cardiaci.

 

I rumori del cuore sano

Ogni cuore produce dei suoni ritmici caratteristici: ogni battito di un cuore sano è costituito da due suoni che sono spesso descritti come un LUB (primo suono) e un DUB (il secondo suono).

Questi rumori sono causati dalla chiusura delle valvole e il sangue che fluisce attraverso il cuore.

Soffi insignificanti del cuore

A volte, rumori aggiuntivi, chiamati soffi possono essere ascoltati insieme ai battiti normali.

Tuttavia l’individuazione di un soffio cardiaco non è necessariamente un brutto segno, dal momento che soffi innocenti che sono trascurabili esistono.

La causa può essere la posizione del bambino durante l’esame o dalla frequenza cardiaca. Si stima che circa il 50% dei neonati e bambini piccoli abbiano un soffio cardiaco, che nella maggior parte dei casi scompare col tempo.

Soffi significativi al cuore

Tuttavia, un soffio cardiaco può essere causato dal flusso anormale di sangue, che può essere il risultato di alcune malformazioni cardiache.

Per esempio, il flusso sanguigno attraverso una valvola potrebbe essere limitato (stenosi), oppure una valvola potrebbe non chiudersi bene e può portare a turbolenze del flusso sanguigno che scorre lungo i sentieri sbagliati.

 

Anche se un soffio cardiaco viene prodotto a causa di un difetto cardiaco di fondo, non è automaticamente accompagnato da altri sintomi.

Tuttavia, alcuni sintomi suggeriscono la presenza di esso, come il dolore al petto, disturbi del ritmo cardiaco, affanno, stanchezza o in casi gravi, cianosi.

Non tutti i difetti congeniti sono ascoltabili con un stetoscopio. Sorprendentemente, i casi più complessi spesso non fanno alcun rumore.

 

Test aggiuntivi per confermare la diagnosi

Tutti i pazienti con un soffio cardiaco, sicuramente hanno bisogno di test aggiuntivi per confermare l’importanza di esso.

Anche se i medici specialisti sono in grado di distinguere tra un soffio insignificante e quelli importanti e anche dare suggerimenti sul tipo e la posizione del difetto di base, test aggiuntivi sono essenziali per fare una diagnosi ferma.

Sicuramente i test aggiuntivi includeranno un elettrocardiogramma (ECG) e un ecocardiografia (EKG).